Valerio Nardoni

Nato a Livorno nel 1975, è laureato in lingue e letterature straniere, è saggista e traduttore dallo spagnolo; collabora con varie riviste letterarie ed è fondatore della casa editrice "Valige Rosse", (legata all'importante Premio Ciampi), un progetto culturale che dal 2010 diventa anche un premio chiamato appunto "Premio Ciampi - Valige Rosse" assegnato annualmente ad un poeta italiano ed uno straniero.

 E’ stato segretario del Maestro Mario Luzi, con il quale ha realizzato un'antologia intitolata "La ferita nell'essere" pubblicata in molteplici copie da Repubblica.

Inoltre ha anche pubblicato due suoi libri "Rosso primo" e "Capelli blu", entrambi nati da una determinata condizione esistenziale, conseguenze di viaggi, incontri, esperienze vissute in prima persona.

La bellezza di questi romanzi non è, come dice Nardoni stesso: "la pretesa di scrivere forzatamente un buon romanzo, ma viene dall'esigenza di scrivere qualcosa", che l'esperienza stessa determina; forse qualcosa che viene da dentro, qualcosa che si può immortalare con la scrittura solo "di getto".